lunedì , 9 Dicembre 2019
Importante

Solskjær: “Siamo pronti, c’è grande ottimismo in squadra”

Ole Gunnar Solskjær appare ottimista in vista della prima partita della Premier League 2019/2020, dichiarandosi soddisfatto della squadra a sua disposizione e per aver evitato di fare ulteriori acquisti dettati più dal panico che dalla necessità. Il manager del Manchester United ha anche ribadito di avere un progetto a lungo termine.

Nella conferenza stampa pre-partita, l’allenatore norvegese ha trattato diversi temi caldi, apparendo positivo in vista di quella che si preannuncia un’annata volta alla ricerca del riscatto dopo l’infausta stagione vissuta fino allo scorso Maggio.

Nessun rimpianto per la campagna acquisti
“Sapete cosa penso a riguardo; è sempre un grande sollievo quando termina una finestra di mercato. Ora sappiamo come affronteremo la stagione e sono soddisfatto dei nostri tre acquisti”. Poi, rispondendo alla domanda se prova rammarico per il mancato arrivo di altri giocatori, ha aggiunto: “Beh, non è questa la sensazione all’interno del club e neanche fra i tifosi che ho incontrato, che mi sono sembrati entusiasti; ci aspettano sempre per ricevere degli autografi. I giocatori che sono qui adesso hanno fiducia e noi crediamo in loro.”

L’atteggiamento di Paul Labile Pogba
“Come sempre, si è comportato in modo grandioso, l’ho sempre detto ogni volta che mi è stato chiesto qualcosa su Paul. Quando bisogna allenarsi, si comporta sempre in modo fantastico.”

L’attacco soffrirà la mancanza di Romelu Lukaku?
“Ovviamente, Rom ha un’ottima vena realizzativa e le statistiche dimostrano che è uno dei migliori numeri 9 che c’è in giro quando si vuole giocare con quel tipo di attaccante. Sono fiducioso, in ogni caso, sul fatto che i goal arriveranno da Anthony [Martial] e da Marcus [Rashford], [Daniel] James ne creerà molti, e sono anche sicuro che Jesse Lingard ne segnerà di più [rispetto alla passata stagione]. Non abbiamo segnato molti goal nel finale della scorsa stagione e penso che quest’anno i giocatori avranno un impatto diverso, e in più avremo un attaccante diverso come Mason Greenwood, che giocherà molto e che segnerà diversi goal.”

Progetto a lungo termine e bisogno di giocatori motivati
“Come ho già detto nella pre-season, non cerchiamo soluzioni rapide; sarà una ricostruzione lunga, fatta con i giocatori giusti, con le persone giuste e non si può cambiare tutto all’improvviso quando non hai a disposizione quelli giusti e quando, quelli che vorresti avere, non danno la giusta risposta e mostrano di avere qualche dubbio. Preferisci fidarti di quelli che hai. I soldi a disposizione c’erano, ma non erano a disposizione i giocatori giusti.”

Prima sfida in panchina con un vecchio rivale in campo come Frank Lampard
“Sono contento che non giochi più… Sarebbe stato capace di farci goal, vero? Non sarà diverso da come lo è stato per altri manager che hanno smesso di giocare. C’è stato un meeting fra i manager [della Premier League] questo Mercoledì e ho parlato con lui.”

Alexis Sánchez rientra nel progetto
“Alexis [Sánchez] è tornato e si sta allenando bene. Ovviamente, è indietro di quattro o cinque settimane [a livello di preparazione] rispetto agli altri ragazzi e non ha mai giocato [una partita], a parte quelle tenutesi a porte chiuse qui [al centro di allenamento]. Penso che vedrà questa come un’opportunità per lasciare il segno. Mi aspetto che rimanga, pensiamo sia un attaccante capace di segnare molti goal.”

Mercato in uscita ancora aperto
“Potrebbero esserci [delle partenze]. Non ci muoviamo pensando a chi non vorremmo più qui, ma pensando a chi vorremmo [restasse] e a chi pensiamo possa entrare in formazione e restare con noi nel lungo periodo.”

Favorevole all’arrivo del VAR
“Sono a favore quando permette di prendere decisioni indiscutibilmente corrette. Che tu sia in fuorigioco di due metri o di due centimetri, sei comunque in offside. Questa è una grande cosa. Renderà il campionato più giusto.”

Marco Antonucci

Bio di Marco Antonucci

Presidente e caporedattore di Red Army Italy, tifoso del Manchester United da oltre tredici anni. Mancuniano nell'anima.

Guarda anche

Lo United torna a brillare e vince anche a Norwich

Seconda vittoria consecutiva in trasferta per il Manchester United, che batte al Carrow Road i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *