mercoledì , 19 giugno 2019
Importante

Solskjær: “Prestazione rivedibile, ma era importante vincere subito dopo la sosta”

lfypfptte0t6pk2olibaOle Gunnar Solskjær ammette di non essere rimasto pienamente soddisfatto per la performance del Manchester United contro il Watford, ma si dice contento di aver comunque ottenuto i tre punti e per l’atteggiamento dei suoi giocatori, alcuni dei quali non al massimo della condizione fisica.

Il manager dei Red Devils vede tra gli aspetti positivi della sfida di ieri, oltre al risultato, anche alcune prestazioni individuali, rimarcando soprattutto l’ottimo lavoro svolto dai centrali difensivi.

Di seguito, i punti toccati da Solskjær nell’intervista rilasciata nel dopo-gara ai microfoni di MUTV.

Il cambio di modulo ha fatto la differenza
“È sempre un lavoro difficile quando si gioca in Premier League e, ovviamente, oggi si è visto che diversi dei nostri venivano dagli impegni con le rispettive nazionali. Alcuni giocatori erano infortunati, non ancora al 100%, ma ce l’abbiamo fatta e questo è l’importante. Abbiamo iniziato in modo sciatto. Nei primi 15/20 minuti, penso che il Watford meritasse di andare in vantaggio. Sembrava quasi che stessimo aspettando che segnassero. Siamo riusciti a cambiare un po’ il modulo e siamo entrati in partita. Juan [Mata] è entrato in partita. Abbiamo creato delle occasioni. Abbiamo segnato un bel goal, ne avremmo potuto segnare altri perché era diventata una [partita] end-to-end negli ultimi 20 minuti del primo tempo. Nel secondo tempo siamo stati nuovamente deludenti.”

I giocatori sono stati fantastici
“I giocatori sono stati eccellenti, hanno fatto cose magnifiche. L’allenamento di Venerdì è stato il migliore da quando sono qui. Forse, troppo bello. L’intensità, la qualità, la concentrazione erano ottime. Poi, una volta entrati in campo, eravamo un po’ insicuri. Ma, dopo i primi 15/20 minuti di oggi, abbiamo visto qual è il potenziale in questo gruppo e possiamo migliorare quanto fatto nel secondo tempo.”

I difensori centrali sono stati vitali
Shawy [Luke Shaw] penso che sia stato uno degli aspetti positivi. Anche Rashy [Marcus Rashford] e Anthony [Martial] lo sono stati in attacco, ma i due centrali di difesa, in particolare [Phil] Jones e Chris [Smalling], penso che abbiano difeso bene. Devo dire che, senza di loro, oggi credo che ci sarebbe stato un risultato diverso.”

Un grande futuro per Marcus Rashford
“È fiducioso. Si allena sempre di più sulle conclusioni. Non solo sui tiri; sta facendo sempre di più e vuole fare sempre di più, e diventerà un ottimo goleador. Non preoccupatevi a riguardo.”

L’impatto avuto sulla partita dai sostituti
“Sì, ovviamente, hanno portato energia, sono ragazzi giovani, sono giocatori della nostra stessa Academy e avevamo bisogno di energia e devo dire che [Andreas Pereira e Jesse Lingard] ci hanno spronato un po’ perché, dopo circa un’ora, ci sentivamo un po’ stanchi. Hanno fatto la differenza.”

Possibile infortunio per Anthony Martial
“Non sono sicuro se ci sarà Martedì, ma faremo dei controlli su di lui e abbiamo un paio di giorni per prepararci per Martedì. Questa è la cosa principale.”

Il sostegno dell’Old Trafford
“Devo dire che i tifosi sono sempre stati incredibili con me da quando sono arrivato qui nel 1996. Hanno reso la giornata di oggi speciale. Oggi non si trattava solo di me, ma era la prima partita della fase finale della stagione, quindi è stato fantastico.”

Marco Antonucci

Bio di Marco Antonucci

Foto del profilo di Marco Antonucci
Presidente e caporedattore di Red Army Italy, tifoso del Manchester United da oltre tredici anni. Mancuniano nell'anima.

Guarda anche

gettyimages-1136240092-1024x1024

Lingard: “Con i Wolves servirà un approccio diverso da quello di Sabato”

Jesse Lingard è convinto che al Manchester United servirà un inizio di partita molto diverso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *