martedì , 30 Novembre 2021
Importante

Rashford: “Il Liverpool è la nostra più grande rivale”

gettyimages-1081831820-1024x1024Marcus Rashford non ha dubbi su chi sia la più grande rivale del Manchester United, indicando – a discapito del Manchester City – il Liverpool come la prima squadra che ogni Red Devils vorrebbe battere. Il talento mancuniano ha anche parlato di come Ole Gunnar Solskjær lo stia aiutando a maturare.

Nonostante i recenti successi raccolti dalla squadra guidata da Pep Guardiola, la rivalità fra i due club più titolati d’Inghilterra resta per molti ancora impareggiabile per tanti aspetti che rendono unica questa sfida.

Fra questi, c’è anche Rashford che, rispondendo in un’intervista a Sky Sports alla domanda su quale sia la più grande rivale, ha dichiarato: “Per me, direi il Liverpool. È la partita che cattura lo sguardo di tutti.”

“Anche quella con il City, ovviamente, è un partita importante, ma, dovendo dare un parere personale, direi che ecciti di più l’idea di battere il Liverpool.”

skysports-ole-gunner-solskjaer_4586811Dall’arrivo di Ole Gunnar Solskjær in poi, Marcus Rashford ha raggiunto il punto più alto della sua giovane carriera da calciatore, diventando un autentico trascinatore e siglando goal molto importanti.

Ma il talento mancuniano ritiene che il manager norvegese abbia aiutato a migliorare l’intera squadra, sottolineando i progressi fatti anche dai suoi compagni negli altri reparti.

“Per me, è un grande aiuto avere attorno una figura del genere come guida”, ha aggiunto. “Ma sta lavorando, mettendo a disposizione tutta la sua conoscenza, anche con tutti gli altri giocatori. Lo si può vedere anche da come stanno migliorando i difensori, così come i centrocampisti.”

“La squadra è migliorata nel complesso, ma sappiamo di poter fare ulteriori passi avanti. Ha quel genere di conoscenze che ti viene voglia di ascoltare in modo naturale i suoi consigli. E non solo in campo, ma anche fuori.”

“Ha portato un grande cambiamento. Se continueremo a migliorare, non vedo perché non dovebbe [ottenere la nomina di manager del Manchester United in modo permanente].”

qymcgcxth3up3wlrgex2Infine, Rashford racconta di come Solskjær sia riuscito a riportare fiducia all’interno della squadra, rendendola consapevole delle proprie potenzialità.

“Quando siamo stati a Dubai, abbiamo scherzato un po’ quando il manager ha parlato con me, con Anthony [Martial] e Jesse [Lingard], e io ho menzionato il suo goal in finale di Champions League”, ha rivelato.

“Ci ha messo poco a farci capire che, con le qualità che ha questa squadra, tutto è possibile e che non è così utopico immaginare di poter ricreare momenti simili [nella storia del club].”

Marco Antonucci

Bio di Marco Antonucci

Presidente e caporedattore di Red Army Italy, tifoso del Manchester United dal Dicembre 2005.

Guarda anche

Ufficiale: il Manchester United completa l’acquisto di Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo è a tutti gli effetti un calciatore del Manchester United. Il club ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *