lunedì , 21 gennaio 2019
Importante

La visita di Sir Alex Ferguson alla squadra

ole-gunnar-solskjaer-confirms-sir-alex-ferguson-visit-to-carrington-reveals-influence-he-is-having-on-manchester-united-reign-800x600Ole Gunnar Solskjær ha confermato, come riportato da diversi organi di stampa, che Sir Alex Ferguson ha fatto visita al campo di allenamento del Manchester United nella scorsa settimana, trascorrendo una giornata piacevole insieme ai giocatori e allo staff.

Il più grande manager di tutti i tempi, oltre a seguire come sua consuetudine la squadra all’Old Trafford durante le partite, ha accettato l’invito del suo ex giocatore, ora alla guida del club, di tornare a Carrington per un giorno.

Una presenza che ancora oggi ha una grande influenza sia nell’ambiente che nelle persone che hanno avuto l’onere e soprattutto l’onore di lavorare con lui, compreso lo stesso allenatore norvegese.

“Beh, [ho parlato con lui] la scorsa settimana o giù di lì, ma l’ho avuto [accanto nel club] per 15 anni, quindi, ovviamente, mi ha plasmato di più in quei 15 anni che nell’ultima settimana”, ha dichiarato Solskjær in conferenza stampa. “Lo tengo informato. Ci ha fatto visita Sabato e penso che si sia goduto il tempo trascorso al campo di allenamento.”

“Abbiamo avuto delle belle conversazioni, insieme allo staff, e ci ha incoraggiati. Sa che lo staff che ho a disposizione fa parte del Manchester United fino in fondo. Sa che faremo tutto il possibile fino all’ultimo secondo che trascorreremo qui. Faremo tutto il possibile per noi e per trarre il meglio dal Manchester United.”

Red Devils stanno ritrovando il proprio stile di gioco sotto la guida di Solskjær, producendo un calcio offensivo e causando problemi agli avversari fin dall’inizio. Tuttavia, il manager norvegese crede che ci siano ancora degli aspetti da migliorare, soprattutto in difesa, dove lo United fatica a mantenere la propria porta imbattuta.

“Voglio che il Manchester United somigli sempre a quello visto nelle ultime partite fin quando sarò qui”, ha aggiunto. “Ovviamente, avremo test più difficili di quelli affrontati finora. Quella col Newcastle sarà una partita diversa perché sarà in trasferta. Non mi sono mai divertito ad andare lì, anche se c’è stata una gara che abbiamo vinto per 6-2 [nel 2003].”

“Più o meno, sarà dura e dovremo cercare di mantenere imbattuta la porta. Non ci siamo riusciti finora e sappiamo che ci sono un sacco di cose su cui lavorare, ma noi vogliamo vederci così; sempre votati all’attacco.”

Marco Antonucci

Bio di Marco Antonucci

Foto del profilo di Marco Antonucci
Presidente e caporedattore di Red Army Italy, tifoso del Manchester United da oltre tredici anni. Mancuniano nell'anima.

Guarda anche

RTX6KB0H-1024x730

G. Neville: “Nessun manager dovrà mai più rinnegare la filosofia dello United”

Gary Neville consiglia a chiunque guiderà in modo permanente il club in futuro di seguire, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *