giovedì , 15 novembre 2018
Importante

José: “United al 100%”, le parole del boss prima del Chelsea

       38B601F5-F7E8-4262-A0E8-63966A700621

Nella vigilia della trasferta londinese, sponda Chelsea, José Mourinho ci tiene a ribadire che non festeggerà in caso di 3 punti contro la sua ex squadra, nonostante sia al 100% dello United.

Una partita estremamente importante, quella di domani allo Stamford Bridge, per i Red Devils, carichi della vittoria al cardiopalma di rimonta sul Newcastle, prima della sosta per le nazionali. I Blues sono attualmente a 20 punti, come il City ed il Liverpool.

«Una partita come le altre, in caso di vittoria, cercherei comunque di controllare le mie reazioni per rispetto di quelli che sono stati miei tifosi in passato, per molti anni. Ora appartengo al mondo del Manchester United, a tutti gli effetti, dunque, verso i Blues, il mio massimo rispetto in memoria del passato.»

Per quanto riguarda la squadra, ben 5 giocatori hanno subíto infortuni durante la sosta, Dalot, Fellaini, Matic, McTominay e Shaw.

«Durante le ultime settimane, abbiamo lavorato con coloro che non hanno preso parte agli impegni con le rispettive nazionali, poi con alcuni non in condizione ottimale che hanno dovuto lasciare i ritiri, infine abbiamo dovuto anche fronteggiare dei nuovi ed inaspettati infortuni.»

Torna, invece, disponibile Ander Herrera, lo spagnolo sembra aver recuperato dall’infortunio alla caviglia.

«Herrera si è allenato per soli due giorni, ma era già avanti col lavoro, perciò si può considerare nuovamente pronto ad aiutarci.»

Anche dalla sponda Chelsea, Maurizio Sarri si è ritrovato a dover fare i conti con gli infortuni di alcuni giocatori, come Rudiger, in forte dubbio per domani. Mentre,invece, dovrebbe tornare a disposizione il centrocampista croato, Mateo Kovacic.

Nella sua conferenza pre partita, l’allenatore del Manchester United ha, inoltre, parlato di uno dei temi principali di questa settimana : l’estensione del contratto di Luke Shaw.

«Ha iniziato questa stagione nel migliore dei modi, preparando al meglio la propria condizione fisica e rinforzandosi dal punto di vista caratteriale. Sia il giocatore che il club si sono incontrati nell’obiettivo comune di continuare insieme. Una bella notizia per noi, Luke è riuscito ad assorbire tutti i meccanismi tattici e a reagire in maniera coraggiosa ai momenti negativi, tenendo ben chiaro ciò che voleva, giocare per il Manchester United, offrendo la miglior versione del giocatore che è. »

Maria Russo

 

 

Bio di Maria Russo

Guarda anche

4473566-6196349-image-a-21_1537626626856

Lo United delude ancora all’Old Trafford, è solo 1-1 con il Wolverhampton

Altro passo falso in casa per il Manchester United in Premier League, dove gioca male …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *