domenica , 19 novembre 2017
Importante

Scholes: “La stagione del Treble fu indimenticabile”

A6E103CDAACD41D282C36EE76BC1587CPaul Scholes ha ricordato alcuni dei momenti più belli vissuti nella sua leggendaria carriera al Manchester United, fra cui lo storico Treble messo a segno nella stagione 1998/1999.

Intervistato durante il lancio delle adidas Ninety-Two trainer, Scholesy ha risposto ad una serie di domande riguardanti le sensazioni che si provano nel tornare all’Old Trafford e i momenti più significativi della sua fantastica avventura da calciatore.

Tornare all’Old Trafford e rivedere lo spogliatoio, il tunnel e il campo ti ha riportato alla mente dei bei ricordi?
“Sì, tanti bei ricordi. Ovviamente, non si può andare negli spogliatoi quando si viene qui per lavorare come opinionisti. Ci siamo guardanti intorno, ci siamo seduti nei posti dove eravamo soliti sederci nello spogliatoio, e sono riaffiorati tanti bei ricordi. Abbiamo vissuto un sacco di momenti fantastici, abbiamo vinto dei trofei, sfornando grandi performance, e alcune prestazioni non sono state così belle, e delle volte ci si ricorda più di quelle negative che di quelle in cui ti sei divertito, ma è proprio così. È certamente speciale essere tornati e ripensare alle cose che eravamo soliti vedere qui, quando eravamo dei giocatori, riporta alla mente grandi ricordi in tutti noi.”

Quali performance ricordi maggiormente?
“Ci sono due o tre match che ricordo come delle esperienze fantastiche, non me ne vengono in mente di negative. La prima riguarda la partita di FA Cup contro il Liverpool nel 1999, quando vincemmo segnando due goal negli ultimi due o tre minuti. E, poi, la gara con l’Arsenal nel 2004, quando loro avrebbero dovuto vincere o pareggiare per allungare a 50 partite la loro striscia d’imbattibilità; e noi riuscimmo ad interromperla. La semifinale di Champions League contro il Barcelona all’Old Trafford [è l’altra gara che ricordo], che giocammo contro un Barcelona che aveva una grande squadra, e in seguito, naturalmente, andammo anche a vincere la finale.”

Qual è stato il tuo momento più bello allo United?
“Direi i dieci giorni in cui abbiamo vinto il Treble e, ad essere onesti, l’intera stagione 1998/1999. Ma, se si parla di alcuni momenti speciali in particolare, direi: il match con il Tottenham, poi la finale di FA Cup contro il Newcastle e il goal di Ryan [Giggs] nella semifinale di FA Cup contro l’Arsenal. Quell’intero periodo fu il momento più intenso della stagione; anche se non so il perché [Ryan Giggs] non mi abbia passato la palla contro l’Arsenal! Fu certamente il momento più memorabile di tutta la stagione e, ovviamente, i ragazzi vinsero la finale di Champions League a Barcelona. Vedere ciò ed essere parte di quella squadra fu molto speciale.”

Marco Antonucci

Bio di Marco Antonucci

Foto del profilo di Marco Antonucci
Presidente e caporedattore di Red Army Italy, tifoso del Manchester United da oltre dieci anni. Mancuniano nell'anima.

Guarda anche

86EE659F76984E8E9934445FE6F9F9DA

G. Neville: “Lo United deve continuare a credere nei giovani”

Gary Neville incoraggia il Manchester United a continuare a seguire la politica giovanile che lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *